I fattori principali nella sicurezza di un volo turistico sopra il mare

By | marzo 27, 2017

Volare sopra il mare è possibile e succede tutti i giorni. Fare un volo sopra le acque per i turisti è sempre un’esperienza incredibile ed entusiasmante, difficilmente dimenticabile specie quando si tratta di andare in veicoli turistici per fare voli panoramici. Ultimamente ho visto molti video sui voli in elicottero o in piccoli aerei turistici in Sardegna che lasciavano davvero mozzafiato, una bellezza unica.

Il mondo aeronautico tuttavia non è fatto solo di bei voli e splendidici paesaggi ma è anche particolarmente sensibile verso le problematiche inerenti la sicurezza. Le tecniche di indagine impiegate per determinare le  cause che hanno generato incidenti di volo ed i sistemi di prevenzione si sono notevolmente evoluti ed hanno contribuito in modo decisivo a ridurre il tasso di incidenti e ad incrementare la sicurezza. Gli aspetti più interessanti di queste metodologie che, in qualche modo sono applicabili anche alla subacquea, sono i seguenti:

–    lo studio dei fattori che possono generare un incidente; i più interessanti, nel nostro campo, sono: i fattori umani (ossia dovuti ad errori degli uomini), i fattori accidentali (eventi assolutamente imprevedibili), i fattori tecnici (dovuti a rotture o cedimenti di materiali) ed i fattori ambientali (dovuti all’ambiente che ci circonda)

–    lo studio della catena degli eventi, che consiste nell’analisi della serie di cause, concause e coincidenze che porta pian piano al cosiddetto “punto di non ritorno” al punto, cioè, oltre il quale non si può più far nulla per impedire si verifichi un incidente. Il segreto è (o meglio, la speranza sarebbe di) interrompere questa sequenza di eventi in tempo utile per poter “recuperare” una situazione. L’analisi degli incidenti ha dimostrato che essi non sono mai avvenuti per una sola causa, ma che vi è stata sempre, o quasi sempre, una serie di eventi che si è conclusa con il disastro.

Ebbene pensateci: chi di voi non ha mai vissuto un momento poco piacevole sott’acqua, risoltosi poi per il meglio. Analizzate cosa è successo e troverete il punto in cui avete interrotto una serie di situazioni negative. Una ulteriore decisione sbagliata in un momento critico e la situazione sarebbe precipitata. Chi non ha mai detto, per esempio: “se in quel momento non avessi fatto così…., non so cosa sarebbe accaduto!!”. Bene, in quel momento avete spezzato la catena e, fortunatamente o consapevolmente, avete recuperato una situazione.

A tal fine, una cosa molto utile che viene fatta, sempre nel campo aeronautico, è quella di raccontare con umiltà e sincerità situazioni vissute, affinché l’esperienza maturata da qualcuno possa essere sfruttata da tutti per trarsi fuori dai guai in situazioni analoghe.

Vi consigliamo di chiedere sempre prima di fare un volo panoramico sopra il mare tutte le domande che vi vengono in mente e di togliervi qualsiasi peso possa disturbare la vostra piacevole esperienza di volo.